Breaking News
  • 20/01/2021 09:00
    Donate 8 biciclette ai bambini di Manta per andare a scuola
  • 11/03/2020 14:58
    Benin: Mascherine in regalo ai villaggi per proteggersi dal virus
  • 12/11/2018 18:08
    Christmas Charity Ball 2018: al via l iniziativa natalizia
  • 12/11/2018 17:20
    Christmas Charity Ball 2018
  • 05/09/2018 16:22
    Attivato servizio breaking news

13 Gennaio 2021 - Da circa una settimana sono iniziati i lavori di preparazione per poter costruire le fondazioni della casa; gli operai dell'impresa alla quale abbiamo affidato i lavori di progettazione e realizzazione di buon'ora si sono presentati a Pahou per cominciare a mettere ordine nel terreno di nostra proprietà e ripulirlo dalla fitta vegetazione che, rigogliosa ed incontrollata, è cresciuta durante il recente periodo delle piogge.

I primi giorni sono serviti al trasporto ed allo scarico di sabbia e cemento, elementi necessari alla costruzione di ogni singolo mattone che servirà per l'innalzamento delle mura principali, dei soffitti e dei tramezzi; l'acqua di cantiere, necessaria all'impasto del miscelato è stata recuperata grazie ad una trivellazione temporanea effettuata in un area appartata del campo.

71_3 - small.jpeg

(ogni mattone è stato realizzato a mano dagli operai, con l'aiuto solo di forme predimensionate)

Le attività sul cantiere vengono quotidianamente seguite e monitorate dalla nostra ambasciatrice Elisa e da Jill, l'ingegnere al quale abbiamo fornito l'incarico di supervisionare,  per conto della nostra associazione, ogni aspetto nella gestione del cantiere e della realizzazione della casa.

Negli ultimi giorni sono stati avviati i lavori di scavo del terreno e di assemblaggio delle armature per i pilastri; anche queste attività vengono svolte dagli operai senza l'ausilio di alcun mezzo meccanico, ma con la sola loro forza fisica che li vede impegnati sul campo dal sorgere del sole fino al tardo pomeriggio.

Al momento, sia le condizioni meteo che organizzative non presentano alcuna criticità alle attività pianificate, ciò ci fa ben sperare di poter portare a compimento le attività di realizzazione nei tempi previsti e concordati con l'impresa.

----------------------

L'avvio dei lavori di realizzazione si è reso possibile anche grazie alle decine di sostenitori che hanno deciso di aderire all'iniziativa della Community, ovvero il gruppo di sostenitori che, con una minima donazione mensile, ci consentono di poter sostenere, al momento le spese di gestione del cantiere e quando la struttura sarà pronta, tutto quanto servirà all'operatività quotidiana della casa-famiglia.

Per sapere di più riguardo la Community de La Maison des Espoirs ed eventualmente decidere di fanne parte, potete visitare il gruppo Facebook riservato oppure contattare direttamente la nostra Elisa via email: e.zaccagna@friendsandbikers.org